domenica 7 maggio 2017

Calendario Medioevo in Libreria 2017-2018

Sono stati definiti il calendario e il tema della XVI edizione di Medioevo in Libreria 2017 - 2019.
Gli incontri che avranno come filo conduttore "Viaggi e viaggiatori nel Medioevo" si terranno nelle seguenti date:
Sabato 7 ottobre 2017
Sabato 4 novembre 2017
Sabato 2 dicembre 2017
Sabato 13 gennaio 2018
Sabato 3 febbraio 2018
Sabato 3 marzo 2018
Sabato 7 aprile 2018
con la formula di sempre (tranne l'orario delle visite guidate che avranno inizio alle ore 10,00 anziché alle 11,00), visita guidata al mattino alle ore 10,00; nel pomeriggio, sempre nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingreso da Via Nirone, 7), proiezione video alle ore 15,30 e conferenza alle ore 16,00.
Nelle prossime settimane pubblicheremo il programma completo !

venerdì 17 marzo 2017

Medioevo in Libreria 2016-2017, settima giornata

Sabato 8 aprile 2017 l’Associazione Italia Medievale è lieta di invitarvi alla settima e ultima giornata di Medioevo in Libreria 2016-2017 che avrà il seguente programma:
Ore 11,00: Milano Medievale: Visita guidata alla Chiesa di Santa Maria Bianca. Costo 5 euro per i soci di Italia Medievale, 8 euro per i non associati. Ritrovo davanti all'ingresso in Piazza S. Materno, 5. A cura di Mauro Enrico Soldi.
Nel pomeriggio nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingresso da Via Nirone, 7):
Ore 15,30: Medioevo Movie. Viaggio nel Medioevo filmato. A cura di Italia Medievale
Ore 16,00: Francesca Roversi Monaco (Università degli Studi di Bologna), Sperimentazioni del potere nell'Italia padana: il comune come laboratorio politico.
Francesca Roversi Monaco è professore associato di Storia medievale presso il Dipartimento di Storia culture civiltà dell'Università di Bologna e coordinatore del corso di laurea in Storia dell'Università di Bologna.
E' membro del consiglio scientifico della Collana ISEM Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale
E' membro del comitato di direzione della collana "Proposte di Storia", Pàtron editore E' socio corrispondente della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna
E' membro della Società Italiana degli Storici Medievisti (SISMED)
E' membro della Associazione Il Chiostro dei Celestini. Amici dell'Archivio di Stato di Bologna Collabora con la rivista Studi medievali e con il Bullettino dell'Istituto Storico Italiano per il Medioevo; è fra i redattori delle voci del "Dizionario Biografico degli Italiani".

Medioevo in Libreria 2016-2017, il video della sesta giornata

mercoledì 15 febbraio 2017

Medioevo in Libreria 2016-2017, sesta giornata

Sabato 11 marzo 2017 l’Associazione Italia Medievale è lieta di invitarvi alla sesta giornata di Medioevo in Libreria 2016-2017 che avrà il seguente programma:
Ore 11,00: Milano Medievale: Visita guidata alla Basilica di Santa Maria della Passione. Costo 5 euro per i soci di Italia Medievale, 8 euro per i non associati. Ritrovo davanti all'ingresso in Via Conservatorio, 12. A cura di Mauro Enrico Soldi.
Nel pomeriggio nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingresso da Via Nirone, 7):

Ore 15,30: Medioevo Movie. Viaggio nel Medioevo filmato. A cura di Italia Medievale
Ore 16,00: Riccardo Rao
(Università degli Studi di Bergamo), Un mondo nuovo: le innovazioni nell'agricoltura medievale.
Riccardo Rao (Legnano1976) è professore aggregato presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bergamo, dove insegna storia medievale.
Fa parte delle redazioni di Reti Medievali (dal 2009), del Bollettino per la Società per gli Studi storici, archeologici ed artistici della Provincia di Cuneo (dal 2010) e di Popolazione e Storia (2011). È adhérent dell’associazione Mémoire des princes angevins. Fa parte del comitato scientifico del centro interuniversitario di storia territoriale “Goffredo Casalis”, delle università di Torino, Genova e Piemonte Orientale (dal 27 gennaio 2011).
Dirige i progetti Valorizzazione storico-paesaggistica dell’Adda (Azione di sistema all’interno del Por-Fesr per EXPO, 2010-2015) e – con Jean-Luc Bonnaud, Enikö Csukovits, Thierry Pécout, Isabelle Mathieu, Serena Morelli – Europa angioina.
Schedatura e digitalizzazione degli ufficiali attivi nello spazio angioino (secoli XIII-XIV), inserito nel piano quinquennale dell’École Française de Rome e sviluppato con la collaborazione delle università di Angers, Bergamo, Budapest, Moncton, Napoli II, Saint-Étienne.
Negli anni accademici 2011-2012 e 2012-2013 è stato visiting professor presso l’Università di Aix- Marseille.


Medioevo in Libreria 2016-2017, il video della quinta giornata

giovedì 9 febbraio 2017

Medioevo in Libreria 2016-2017, quinta giornata

Sabato 11 febbraio 2017 l’Associazione Italia Medievale è lieta di invitarvi alla quinta giornata di Medioevo in Libreria 2016-2017 che avrà il seguente programma:
Ore 11,00: Milano Medievale: Visita guidata alla Chiesa di Sant’Antonio Abate. Costo 5 euro per i soci di Italia Medievale, 8 euro per i non associati. Ritrovo davanti all’ingresso in Via Sant’Antonio, 5. A cura di Mauro Enrico Soldi.
Nel pomeriggio nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingresso da Via Nirone, 7):
Ore 15,30: Medioevo Movie. Viaggio nel Medioevo filmato. A cura di Italia Medievale
Ore 16,00: Laura Malinverni, scrittrice e medievista, “Nuova medicina per la donna nel Medioevo: Trotula, “sanatrix” e quasi magistra“. Laura Malinverni è nata a Milano, dove ha seguito studi umanistici, e vive da tempo a Novara. Fin da giovanissima scrive racconti e poesie, ed agli interessi letterari si sono aggiunti in seguito quelli per la ricerca storica e la psicologia. Le sue storie nascono dalla passione per il Rinascimento ed il suo mondo femminile, e traggono ispirazione dalle corrispondenze originali dei protagonisti: le sue indagini, condotte negli archivi italiani e stranieri, proseguono tuttora nel campo dell’iconografia del periodo e l’hanno anche portata a scoprire particolari inediti nella vita dei suoi personaggi.
E’ autrice di un altro romanzo storico ambientato nel Quattrocento milanese, Il ramo di biancospino (2006, Robin Edizioni).

giovedì 29 dicembre 2016

Medioevo in Libreria 2016-2017, quarta giornata

Sabato 14 gennaio 2017 quarto appuntamento con Medioevo in Libreria 2016-2017 con il seguente programma:
Ore 11,00: Milano Medievale: Visita guidata alla Basilica di San Vincenzo in Prato. Costo 5 euro per i soci di Italia Medievale, 8 euro per i non associati. Ritrovo davanti all’ingresso in Via Daniele Crespi, 9. A cura di Mauro Enrico Soldi.
Nel pomeriggio nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingresso da Via Nirone, 7) con ingresso gratuito:
Ore 15,30: Medioevo Movie. In Viaggio nel Medioevo.
Ore 16,00: Flavio Crippa, storico e archeologo industriale, Il torcitoio circolare da seta: inizio dell’industrializzazione in Occidente.
Flavio Crippa, fisico ed esperto di tecnologie tessili antiche, ci spiega l’evoluzione della seta in Italia, con particolare interesse sull’importanza del contributo tecnologico che l’Italia ha fornito nell’industria della seta.
Questa conferenza è in collaborazione con La Gaita Santa Maria di Bevagna dove il torcitoio circolare è stato ricostruito.
il torcitoio da seta è la prima macchina operativa complessa che l’uomo abbia mai costruito. Si tratta di una macchina apparentemente molto complessa,ma che in realtà sembra tale perché è densa e ripetitiva. Ha circa due metri di diametro ed è alta poco di più. Esso compare in Italia,a Lucca, intorno al XIII secolo. Si tratta di una delle macchine più interessanti del Medioevo,certamente quella più produttiva. Un torcitoio da 100 fusi richiede infatti due operai contro i cento di prima, ed il tempo per torcere un rocchetto è cento volte minore di quello che si impiegherebbe per torcere a mano.
Complessivamente, quindi, l’invenzione accorcia di circa 10000 volte il tempo di torcitura per una produzione media artigianale. Quattro ordini di grandezza in meno in una sola volta.due sole persone contro cento e una regolarità di torsione mai vista!. Raramente nella storia della tecnica ci si imbatte in simili risultati.Si può sicuramente affermare che la civiltà industriale nasce con i torcitoi da seta. (Flavio Crippa).
La prima immagine giuntaci della macchina si trova nel “Trattato dell’arte della seta in Firenze” del 1486,ma copia di un manoscritto del secolo precedente, ora alla Biblioteca Laurenziana di Firenze.
Sulla base del trattato e con le conoscenze storiche acquisite nel settore, la Gaita ha ricostruito il torcitoio circolare ad energia umana facendone l’unico esemplare funzionante al mondo.

mercoledì 30 novembre 2016

Medioevo in Libreria 2016-2017, terza giornata

Sabato 17 dicembre 2016 terzo appuntamento con Medioevo in Libreria 2016-2017 con il seguente programma:
Ore 11,00: Milano Medievale: Visita guidata al Museo Archeologico e San Maurizio Maggiore. Costo 5 euro per i soci di Italia Medievale, 8 euro per i non associati. Ritrovo davanti all'ingresso in Corso Magenta, 15. A cura di Mauro Enrico Soldi.
Nel pomeriggio nella Sala Conferenze del Civico Museo Archeologico di Milano (Ingresso da Via Nirone, 7) con ingresso libero:
Ore 15,30: Medioevo Movie. Viaggio nel Medioevo filmato. A cura di Italia Medievale
Ore 16.00: Angelo Rusconi, Musicologo e Presidente e direttore artistico di Res Musica: Guido d'Arezzo e l'"invenzione" del rigo musicale nell'Italia del Mille.
Angelo Rusconi è Professore di Storia della Musica presso il Civico Istituto Musicale «G. Zelioli», Lecco (1989-94 e dal 2002 in avanti).
Laurea in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale dell’Università di Pavia (sede di Cremona), conseguita in data 20.VII.1990 con la votazione di 110/110 e lode
Dottorato di ricerca in Musicologia presso l’Università di Bologna, Dipartimento di Musica e Spettacolo .
Borsa di studio della Wagner-Stiftung conseguita nell’agosto 2003
Borsa di studio «Matilde Fiorini Aragone» presso la Sezione musica della Fondazione «Ezio Franceschini» di Firenze conseguita nell’anno 1995
Seminari diretti da Giacomo B. Baroffio sui codici liturgico-musicali (Roma, Biblioteca Nazionale, 1989).